Informatica Giudiziaria (New)

CORSO CERTIFICATO DI FORMAZIONE IN INFORMATICA GIUDIZIARIA

Progetto Pilota” CORSO CERTIFICATO DI FORMAZIONE IN INFORMATICA GIUDIZIARIA”

- L’ ESPERTO IN TECNICHE GIUDIZIARIE - 

L’azione progettuale è proposta da un partenariato istituzionale il cui soggetto capofila è il Politecnico di Bari e l’ANFOR – Associazione Nazionale per la Formazione e l’Orientamento –

Il Corso si svolge attraverso una didattica on line, e si struttura su quattro livelli dall’accesso differenziato, ovvero: livello Base; livello Avanzato o Specialistico; livello di Settore per le Forze dell’Ordine; livello specialistico di Settore per la Psicologia Giudiziaria.

La finalità del Corso è quella offrire una formazione certificata che qualifichi e specializzi un profilo professionale multisciplinare, in grado di conseguire competenze specifiche richieste da bandi di concorso delle pubbliche amministrazioni (militari e civili); nonché di operare in maniera attiva quale Esperto in Tecniche Giudiziarie negli ambiti investigativi, processuali ed extra processuali.

La Struttura dell’Azione e gli Obiettivi di Competenze

Il Corso interamente svolto con didattica on line è strutturato in quattro Livelli di Formazione Certificata dall’accesso differenziato (Livello Base, Avanzato o Specialistico, di Settore per le Forze dell’Ordine, e Specialistico di Settore in Psicologia Giudiziaria) per dare maggiore evidenza alle competenze maturate con gradi diversi di formazione ed esperienza professionale.

Il Livello Base, si sviluppa in 42 ore, è destinato a disoccupati in possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado; concorrenti per ruoli amministrativi di Tribunali e Corti, o partecipanti a concorsi, anche interni, delle Forze dell'Ordine.

Le competenze acquisite, permetteranno al corsista di operare in modo autonomo per fornire consulenze, su base scientifica, per esempio come consulente tecnico del pubblico ministero e della difesa, o come Perito super-partes per il giudice nel campo penale, come C.T.U. per il giudice civile e gli arbitri, come perito nei collegi medici in tema di controversie assicurative, previdenziali e risarcitorie.

Con il Livello Avanzato o Specialistico, che si svolge in 55 ore (destinato ad architetti, geometri e ingegneri), s’intende proporre un percorso di aggiornamento delle proprie competenze professionali caratterizzandole di specificità disciplinare e tecnico-settoriale negli ambiti di operatività della consulenza tecnica giudiziaria nei quali il professionista ha già maturato esperienze.

Il Livello di Settore – Forze dell’Ordine -- è specificatamente indicato per Dirigenti, Funzionari e Agenti delle Forze dell’Ordine (Carabinieri, GdF e Questure) in servizio presso le amministrazioni di Taranto e provincia; ha una durata di 51 ore, ed ha la finalità di rafforzare le competenze professionali necessarie per la prevenzione ed il contrasto della corruzione dei reati emergenti (es. cyber crime, eco-reati, contraffazione, etc.) e delle infiltrazioni della criminalità nel contesto amministrativo e socioeconomico.

Il Livello Specialistico di Settore in Psicologia Giudiziaria, della durata di 65 ore, è destinato all’aggiornamento delle competenze di Psicologi già Consulenti Tecnici (CTU/CTP) che intendessero aggiornare le proprie competenze professionali caratterizzandole di specificità disciplinare e tecnico-settoriale negli ambiti di operatività della consulenza tecnica giudiziaria nei quali il professionista ha già maturato esperienze.

Il Livello è, altresì rivolto ai laureati in Psicologia (anche triennale); Medicina o altra laurea strettamente affine (Scienze dell’Investigazione; Scienze dell’Educazione e Scienze della Formazione).

Le Attività formative

• Attività didattica on line

• Stage presso Tribunali, Ordine professionale degli avvocati di Taranto, Comandi Forze dell’Ordine.

La Certificazione attesta come determinate figure professionali possiedano, mantengano e migliorino nel tempo la necessaria competenza, intesa come l'insieme delle conoscenze, delle abilità e delle attitudini richieste per i compiti assegnati; assume particolare valore ai fini della corretta individuazione della competenza con specifico riferimento ad attività le cui criticità sono rese evidenti dalle richieste del mondo del lavoro sempre più settoriali e specializzate.

Al termine del percorso formativo, i corsisti sosterranno l’esame di certificazione e potranno essere ammessi allo stage.

Per i professionisti impegnati nell’esercizio di attività peritali giudiziarie, si prevede che Il certificato di formazione sia spendibile attraverso l’inserimento nell’apposito Registro dell’Esperto in Tecniche Giudiziarie.

Titoli rilasciati:

  • Attestato di Formazione Certificata;
  • Iscrizione in apposito Registro;
  • Crediti ECM.

 

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni

 

Per saperne di più contattaci️

️3517121004

Mail: direzione@anfor.it

Attraverso i nostri profili Social